Aggressione omofoba a Roma: tutti al Roma Pride!

Facciamo nostro il comunicato con cui il Comitato Roma Pride 2012 condanna la violenta aggressione omofoba ai danni di Guido Allegrezza militante attivista LGBT avvenuta ieri sera a Roma, RGR esprime la totale solidarietà a Guido e lo sdegno verso questo gesto bestiale, auspicando una grande reazione di tutti i cittadini e di tutte le cittadine, con una fortissima partecipazione agli eventi e alle iniziative del Roma Pride 2012.

Rete Genitori Rainbow

 

 

ll Comitato Roma Pride 2012 apprende con preoccupazione e profondo sdegno la notizia della vile aggressione di stampo omofobico ai danni di Guido Allegrezza. 

Il Comitato esprime massima solidarietà e vicinanza a Guido, militante del movimento Lgbtqi romano, con il quale ha condiviso, negli anni, numerose battaglie.
 
Questo episodio si aggiunge purtroppo ad altri atti di violenza nei confronti di persone Lgbtqi accaduti nei giorni scorsi nella provincia romana, ad Ardea e Velletri.
L’omo/lesbo/transfobia è una insopportabile realtà e per questo abbiamo deciso di aprire il Pride Park, dal 15 al 17 giugno, a Villa Gordiani, con un dibattito, alle 18, sulle discriminazioni basate sull’orientamento sessuale e l’identità di genere, con la partecipazione dell’UNAR, l’ufficio della presidenza del Consiglio dei Ministri contro le discriminazioni. 
 
La risposta più giusta a questo tipo di violenze è scendere tutte e tutti in piazza nella giornata del Pride, il momento di massima visibilità per le persone LGBTQI. 
L’appuntamento è per il 23 giugno alle 15.30 in piazza della Repubblica  per la grande parata del Roma Pride. In quella giornata sfileranno decine di migliaia di persone al grido di “Vogliamo tutto”, anche una legge contro la omo/lesbo/transfobia.
 
Comitato Roma Pride 2012
Aggiungi ai preferiti : permalink.

Lascia un commento